1573063575477blob

L’Istituto “Righetti” ha partecipato al progetto Erasmus Hands insieme ad altri tre partners: Stichting Surplus (Enschede NL), Vakschool het Diekman (Enschede NL) e EEPL (Finsterwalde DE).

Il progetto Erasmus Hands ha consentito uno scambio dal punto di vista metodologico, culturale e  linguistico. Durante le varie fasi del progetto abbiamo avuto modo di apprezzare e condividere diverse metodologie formative fortemente incentrate su attività laboratoriali  e abbiamo incentivato il collegamento con le attività produttive locali.

La nostra Istituzione scolastica all’interno del progetto si è concentrata sullo sviluppo della sezione  WP3 riguardante il collegamento tra il mondo scolastico e quello del lavoro.

L’esperienza durante tutto il percorso del progetto Erasmus+ Hands è stata puntualmente condivisa all’interno della nostra Istituzione scolastica, arricchendoci dal punto di vista culturale e dandoci convinzione che nello scambio ognuno ha qualcosa da apprendere e da offrire. La nostra esperienza è stata totalmente positiva e riteniamo di dover incentivare, all’interno delle scuole la partecipazione ad eventi di scambio.

L’intero progetto si è articolato in vari step di lavoro: i TPM (Trasnational Project Meetings) ovvero incontri tra i referenti dei singoli partners per programmare e condividere il lavoro svolto e da svolgere; gli LTT (Learning Teaching Training) che ha riguardato la mobilità internazionale degli studenti delle due scuole partners.

La cooperazione internazionale ha avuto notevole rilievo nell’equiparare le metodologie didattiche e formative ed ha permesso di condividere le buone pratiche al fine di dare opportunità agli studenti per essere sempre più cittadini europei.

 

Ulteriori infomazioni sul progetto sono disponibili su: https://www.erasmushands.nl/

1573063598942blob

Circolari e comunicazioni

SCIOPERO DEL 12 NOVEMBRE 2019 INDETTO DALL'ASSOCIAZIONE ANIEF

Decreto Pubblicazione Graduatorie

Collegio dei Docenti 3 settembre 2018

Progetti, Formazione e Certificazioni

Altri siti d'interesse

Torna su